C’è la ginnastica posturale, quella in acqua, poi c’è anche quella classica e infine l’ultima arrivata, la ginnastica del vignaiolo. Per la rubrica “notizie strane” oggi vi segnaliamo questa, riportata dal sito web WineNews. Appena l’abbiamo letta, diciamo la verità, abbiamo sorriso. Anzi, qualche risata è proprio scappata. La ginnastica del vignaiolo? Cosa è? Queste le prime due domande che ci siamo posti. E invece esiste veramente, e questa particolare attività fisica la si può provare in Franciacorta.

Come spiega il portale dedicato al mondo del vino, questa attività nasce “fra le vigne di Al Rocol, azienda storica della Franciacorta. Gli esercizi sono stati studiati ad hoc da un vero e proprio personal wine trainer, che guiderà i partecipanti nell’obiettivo di far recuperare la mobilità e l’ampiezza dei movimenti che generalmente si perdono durante la quotidianità di una vita sedentaria, ispirati proprio alle attività che solitamente si fanno in vigna, dalla zappatura alla raccolta dell’uva“.

“Grazie a semplici movimenti di allungamento, torsione e di slancio, a carico naturale, si ritrova l’armonia del corpo – è spiegato – tutto in un contesto naturale, in un ambiente rasserenante che rispetta i ritmi scanditi dalla natura, per un allentamento non solo delle tensioni muscolari, ma anche di quelle psicologiche ed emotive”.

Al termine della seduta è garantito un bicchiere di vino. Insomma, una bella trovata di marketing. Noi alla Cantina Berritta ci siamo fatti una risata. Anche perché proprio in questi giorni abbiamo iniziato a vendemmiare qualche filare e siamo convinti di una cosa: la miglior ginnastica è la vendemmia vera!

foto: WineNews

Arriva anche la “ginnastica del vignaiolo” ultima modifica: 2018-08-29T17:54:23+00:00 da Cantina Berritta
Condividi questo post su: